Rae Rae e Mahu: Omosessualità e transessualità in Polinesia.

Mahu e Rae Rae

Una volta arrivati in Polinesia, molti saranno stupiti dal gran numero di transessuali o omosessuali estremamente effeminati che lavorano negli hotel e nei ristoranti.  Quando lavoravo negli hotels, la clientela mi ha sempre chiesto come mai ?

Questo post per spiegare in poche righe la situazione. Sin dai tempi remoti della Tahiti tradizionale, (ne parlano anche i primi esploratori) nelle famiglie con molti(troppi) figli maschi,il 5° (alcuni dicono 7°) fanmiss-2005ciullo veniva educato come se fosse una bambina,e cioé stando in casa, vestito da bimba, facendo la cucina etc etc. Alcuni dicono che fosse per preservare qualche ragazzo visto che molti perdevano la vita in scontri tra clan… Diventato adulto, il Mahu veniva spesso assunto nelle case degli Arii, i principi ed i capi clan, per svolgere la funzione di maggiordomo di fiducia. Con la venuta degli occidentali, dei marinai e specialmente dei militari, alcuni mahu hanno cominciato a vestirsi in modo femminile, estremamente provocante, col tempo hanno poi iniziato a prostituirsi: Sono ora chiamati Rae Rae. la prostituzione ha portato con sé il tipico circolo vizioso di tristezze urbane, droga, violenza e la  vita dei rae rae non é facile. Il locale di Tahiti dove si possono incontrare é il Piano Bar, sordido e non raccomandabile per chi non conosce.

I mahu esistono ancora, sono molto meno stravaganti dei rae rae, spesso vivovno in coppia.4

Una volta all’anno, il titolo di Miss Vahiné Tané (donna-uomo) celebra il rae rae piu bello (o bella)

Va da sé che non tutti i rae rae si prostitusicono. Gli hotels e i ristoranti li assumono perché sono estremamente gentili ed educati e hanno un senso del servizio molto sviluppato. Attenzione, sono estremamente suscettibili e meritano il nostro rispetto come tutti. In Polinesia vedrete anche molti omosessuali.rae-rae-de-tahiti-di-francis-bauer In realtà, non ce ne sono piu che in altri luoghi, ma qui possono vivere liberamente, senza doversi nascondere come accade purtroppo ancora in molti dei nostri paesi occidentali. Un bel libro, purtroppo non tradotto in italiano: Rae rae de Tahiti, incontri del terzo tipo di Francis Bauer, in vendita a Papeete. mahu-che-vende-il-pesce

Annunci

2 risposte a “Rae Rae e Mahu: Omosessualità e transessualità in Polinesia.

  1. Pingback: Tama’a Maitai, Buon appetito… « Polinesia Viaggi blog

  2. Pingback: Una nuova Miss: Miss Popa’a « Polinesia Viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...