Cocco, Monoi e coprah…

La coltivazione del cocco, assieme alla madreperla ed ai fosfati di Makatea é stata per anni  dalla seconda metà dell’800 sono agli anni 50,la principale fonte di ricchezza della Polinesia.cocco-al-sole1coprah-che-secca-lungo-una-stradaessiccatoio-da-coprah

Le enormi distese di alberi da cocco delle Tuamotu, delle Marchesi e (quello che ne rimane) nelle isole della Società, sono il risultato di grandi piantagioni degli anni passati.

Oramai tralasciata nelle Isole alte, la produzione di Coprah é ancora vitale nelle isole piu lontane in particolar modo alle Tuamotu e Marchesi. Quando il cocco cade a terra, viene tagliato in due e lasciato alcuni giorni capovolto. In seguito, con una speciale roncola, il copracoltore estrae la parte bianca del cocco, la mandorla, e la fa essiccare in un apposito essiccatoio.

La polpa del cocco essiccata, ricca in grassi viene chiamata coprah. Il coprah, viene insaccato ed inviato a Papeete, ogni volta che passa una nave cocoteraiee cioé un paio di volte al mese,  dove sarà triturato, scaldato e pressato per estrarne dell’olio, il quale potrà essere venduto grezzo, per scopi industriali, oppur raffinato, e diventerà monoi.

La concorrenza asiatica (Filippine e Thailandia) rende il coprah della polinesia assolutamente antieconomico. Il governo locale, pero’, incentiva al 90% il prezzo di vendita del coprah, aiutando cosi migliaia di famiglie ed evitando cosi che  numerosi atolli siano disabitati. E’ un lavoro duro, sotto il sole, e malgrado gli incentivi, i ricavi sono limitati.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...