Operazione Tomcat a Bora Bora

Dicembre 1941. bora-boracannone-a-bora-borabunker-nella-forestacannone-a-bora-bora1us-navyusa-navy-a-bora-boraPearl Harbour, nelle Hawaii viene attaccata dai Giapponesi. Comincia la guerra del Pacifico. L’esercito Americano decide di creare una base militare a Bora Bora, l’operazione si chiamerà Bobcat. Nel settembre del 1942 sbarcano quindi sulla Perla del Pacifico, trasportati da 7 navi della Navy, 5000 uomini.

Costruiranno, durante i primi cinque mesi di permanenza la pista dell’aeroporto, delle piattaforme antiaere e d’artiglieria, dei bunker e delle caserme, dei pontili, ridisegnano la strada, migliorano il sistema di distribuzione dell’acqua e costruiscono la prima centrale elettrrica.  La base servirà come punto di rifornimento sulla rotta delle Isole Salomone.  perché Bora Bora? laguna grande e profonda, una sola passe, facilmente controllabile.

Oggigiorno, alcuni resti della presenza americana, quali i cannoni, possono essere visti con l’escursione 4×4.

Se da un lato l’operazione Bobcat ebbe come risultato di fare conoscere Bora Bora al mondo intero, d’altro canto, la presenza dei militari sconvolse completamente ed irrimediabilmente la vita degli abitanti, la struttura ed il tessuto sociale. In seguito alla partenza dei militari, il ritorno alla vita “normale” fu estremamente difficile, le colture erano state in gran parte abbandonate, la gente si era abituata a vivere alle spalle dei militari…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...