Archivi categoria: spiagge

Una spiaggia ed un (ex) hotel da non dimenticare: l’Hana iti a Huahine

Nel 1980 circa, Tom Kurth, hana-iti-bungalow-sulla-collinahana-iti-bungalowhana-itihana-iti-spiaggia-e-bungalowricco americano in cerca di sé stesso, compra a Julio iglesias il sito (spiaggia e terreno) dell’Hana Iti, (piccola baia) a Huahine. Costruisce un hotel da sogno, con pochi bungalow di gran lusso e fascino immersi nella natura, ognuno con un suo stile e con dettagli unici (macigni nel bungalow, case sugli alberi etc etc). L’hotel ha un successo immediato, grazie anche alla splendida spiaggia. Purtroppo, una cattiva gestione e molta sfortuna causarono, nel 98, la chiusura di questo gioiello.

Il terreno, che ora é diventato demaniale é  stato completamente ripulito. Rimangono ora grandi bambu, boschi di fiori e la spiaggia, tra le piu belle della Polinesia. Alle spalle di quest’ultima, la collina, sulla quale si intravedono gli ex sentieri dell’hotel, e dalla quale si gode una vista splendida sull’oceano. Chi avesse la fortuna di potere visitare Huahine non puo mancare una visita ed un bagno in questo posto quasi “magico”.

Una piccola pensione di Tahiti Iti si é ispirata all’architettura di questo hotel: il Vanira Lodge.

Spiagge a Bora Bora

A Bora Bora, troverete una delle lagune piu belle del mondo, ma non aspettatevi le spiagge infinite delle pubblicità, che spesso sono quelle delle Tuamotu.punta-matira

Ciononostante, alcune belle spiage ci sono e sono particolarmente consiglate. Generalmente, ogni hotel propone ai suoi clienti un piccolo angolo di paradiso, ma per chi volesse uscire dall’hotel, consiglio le due spiagge qui sotto.spiaggia-matiraspiaggia-matira1

Matira, dalla punta sino all’Hotel Bora Bora (ora chiuso) é una spiaggia lunga per niente larga. Il bello sta nei colori e nella calma che vi  si gode, in particolar modo in fondo alla baia. Il fondale é composto da sabbia bianca, per cui potrete facilmente incontrare delle razze, ma pochissimi coralli e pochi pesci.

L’altra spiaggia interessante, ma piu difficile da raggiungere, é la punta sud di Motu Pitu Aau, il grande motu ad est dell’isola, sul quale sono tra l’altro costruiti anche il Meridien, il Thalasso etc etc. motu piti aaumotu-pitu-aausofitel-motu-e-sullo-sfondo-motu-piti-haau La spiaggia puo’ essere raggiunta affittando una barchetta di alluminio sulla spiaggia del Sofitel. Vista sull’isola spettacolare e acqua da sogno. la barriera corallina, per uno snorkeling sportivo ma indimenticabile, é poco lontana.

Alcune Spiagge a Tahiti

Tahiti non é certamente l’isola che propone le spiagge piu belle della Polinesia, ma contrariamente a quanto si dice e si legge, alcuni posti simpatici dove fare snorkeling o stare al sole ci sono anche qui.plage-venus1236056565pk-18

La spiaggia lafayette, davantspiaggia-di-ciotolii al Radisson é una spiaggia di sabbia nera poco lontano dalla città. Vi si entra passando a lato del Radisson. La corrente e le onde sono abbastanza importanti da novembre a febbraio.

A nord dell’isola, al PK 10, a pochi chilometri dal Radisson la famosa spiaggia della punta Venere, o pointe Venus. Questa spiaggia compone parte della Baia di Matavai, dove attraccarono i grandi navigatori e il Bounty, e dove é girato l’omonimo film con Marlon Brando.  La sabbia é vulcanica, e quindi nera, i fondali sono sabbiosi, senza coralli quindi senza pesci. Sabato e domenica é la spiaggia delle famiglie, mentre in settimana é deserta. Purtroppo il comune di Mahina non pulisce sempre la spiaggia ed il sito come questi meriterebbe.   Ottimo lo snack Mama Eliza, all’entrata della spiaggia, vicino al faro.

Papenoo: Papenoo, al  pk 20, é uno spot di surf conosciuto e presenta una lunga spiaggia di ciotoli. Mare mosso, molti surfisti.spiaggia-lafayette

Nella parte sud ovest, le spiagge di sabbia bianca davanti al Meridien, del PK 18 e PK 18.5, sono probabilmente le piu belle dell’isola, benché molto frequentate il week end. Nuotando verso la barriera, lo snorkeling é molto bello e vario. Si vedono molti coralli, e pesci di ogni tipo. Nella spiaggia di pk18.5 chiamata anche Mahana Park, troverete anche un bar ristorante ed un bel giardino.

Al PK 36, la spiaggia nera di Taharuu, poco frequentata, ma lontana dalla città.  Anche qui, molto surf e mare mosso.

Qualche spiaggia: Moorea.

A Moorea, consiglio 4 spiagge.spiaggia-di-temaespiaggia-di-temae1laguna-a-pihaenamotu-a-mooreamotu-di-moorea

La spiaggia di Temae, situata di fronte a Tahiti, una grande spiaggia pubblica davanti alla quale si trova anche il Sofitel. La spiaggia é molto lunga (per le Isole della Società), di sabbia bianca, e con una bella cocoteraie (antica piantagione di cocco) alle spalle. Nuotando ed avvicinandosi alla barriera di corallo, possibilità di fare un bello snorkelling, ma ci vuole fiato… il fondale del mare, anche lui di sabbia bianca, fa risaltare i colori della laguna. E’ una spiaggia abbastanza frequentata la domenica, ma deserta in settimana…da non mancare per i colori e la vista su Tahiti.

Presso la baia di Opunohu, si trova la tranquillissima spiaggia di Pihaena, anche lei di sabbia bianca, con una granze zona ombrosa. Come a Temae, ci sono numerose famiglie nel week end ma nessuno in settimana. Bello snorkeling davanti alla spiaggia. Bella vista sull’inizio della baia di Opunohu. Chi volesse porttrsi da mangiare trovera un paio di tavoli.

Haapiti, la punta est dell’isola propone due spiagge carine. La prima si trova accanto all’hotel Tipaniers (vi si accede appunto entrando nell hotel), ed é conosciuta per essere la spiaggia di chi pratica kite surf. Sabbia bianca, bella laguna e a mezzogiorno la possibilità di pranzare al Tipaniers. Sulla spiaggetta, un baracchino affitta kayak ed organizza taxi boat per andare sul motu.

Haapiti parte 2. Una spiaggia fine ma lunga parte dall’hotel Hibiscus per andare sino all’ex Moorea village, per circa un kilometro.

I Motu davanti ad Haapiti, alla punta ovest di Moorea presentano una laguna veramente eccezionale, in tutti i sensi: colori, pesci, coralli.  Lungo i motu, alcune spiagge. per accedere alle spiagge? in Kayak dal Tipaniers, in taxi boat dal Tipaniers, dall’Intercontinental o dall’Hibiscus, oppure con un escursione “pranzo degli squali e pic nic sul motu”. Altra soluzione: andare a pranzo allo snack Moea, che si trova appunto sul motu e che verrà a prendervi in barca all’Intercontinental.